Come fare una marmellata d’uva (fragola)… con ingrediente segreto!

Autunno, vendemmia… e se volessimo conservare quel sapore unico dell’uva appena raccolta?

Semplicissimo.

La trasformiamo in una squisita marmellata!

Ebbene sì, anche se l’uva è un frutto molto ricco di acqua e quindi risulterebbe liquida, ho trovato il trucchetto per addensarla senza utilizzare niente di strano.

Inoltre la mia ricetta (che ti svelo tra poco!) ha anche 2 ingredienti segreti…

In giardino ho una piccola vite che si arrampica su un lato della siepe ed ho scoperto con sommo piacere essere uva fragola. Non amo molto questo frutto ma il suo profumo e l’aroma particolare mi hanno fatto venir voglia di sperimentare una marmellata, arricchita da altri 2 sapori che adoro e che in questo periodo di inizio autunno ci stanno davvero bene!

Raccolta uva fragola
Raccolta uva fragola

Pronti per la ricetta della marmellata di uva fragola?

Cominciamo!

Strumenti

Barattoli di vetro


Ingredienti (+ ingredienti segreti!)

 

1 kg di succo di acini d’uva fragola o altro tipo

(Questo peso dipende dai grappoli ovviamente è difficile stabilirlo prima, ad ogni modo qualsiasi sarà il peso del succo di uva ottenuto, calcolate circa un terzo del peso in zucchero)

350 gr di zucchero bianco

1 bicchiere di vino moscato (ingrediente segreto n. 1)

1 cucchiaio di cannella in polvere ((ingrediente segreto n. 2)

1 mela (addensante naturale ricco di pectina!)

1 limone

Marmellata uva fragola


Procedimento

Lavate bene l’uva e separate tutti gli acini. Metteteli a cuocere in una casseruola per circa 15 minuti, finché inizieranno a sciogliersi.

Marmellata uva fragolaMarmellata uva fragola

A questo punto passateli con il passaverdura e raccogliete il succo.

Non preoccupatevi se lo vedrete molto liquido… con la mela per magia si addenserà!

Pesate questo liquido e calcolate un terzo del peso in zucchero bianco, che terrete da parte per ora.

Rimettete sul fuoco il succo di uva e lasciatelo cuocere per altri 10 minuti.

A questo punto aggiungete la mela tagliata a pezzetti con tutta la buccia, la cannella, il succo di 1 limone e la scorza grattugiata, il bicchiere di vino moscato e continuate a cuocere mescolando altri 10 minuti.

Marmellata uva fragola

Aggiungete infine lo zucchero e lasciate cuocere e sobbollire il tutto fino a che avrà raggiunto la consistenza giusta. Circa altri 20 minuti…

Frullate con un minipimer per sciogliere i pezzi di mela e riempite con la marmellata ancora bollente dei barattoli in vetro (precedentemente ben sterilizzati!).

Capovolgete i barattoli e lasciate che le capsule si chiudano ermeticamente.

Marmellata uva fragola
Marmellata uva fragola

Per conservarli più a lungo procedete alla pastorizzazione, mettendo i barattoli raffreddati in una pentola piena di acqua. Proteggeteli avvolgendoli con uno straccio, per evitare che nel toccarsi tra  di loro possano rompersi.

Accendete il fuoco e lasciateli bollire per almeno mezzora. Una volta freddi possono essere etichettati e riposti in dispensa, anche per un anno intero!

 

Questa marmellata è perfetta a colazione, avrà un aroma delicatissimo di uva, mentre la cannella e il vino moscato le daranno quel tocco goloso in più…

Condividete la ricetta e fatemi sapere cosa ne pensate!

Buona marmellata di uva!

**IMPORTANTE**

Utilizza barattoli di qualità, di vetro e con capsule sempre nuove.
Posso suggerirti questi che ho acquistato anche io, ti condivido il link qui.

50 barattoli sembrano molti, ma in realtà il rapporto qualità prezzo è ottimo, costano solo 50 centesimi l’uno e li puoi utilizzare anche per salse, omogeneizzati, per conservare spezie e infusi. Inoltre sono molto belli per qualche idea regalo fatta in casa! 😉

Se ti è piaciuta la marmellata d'uva... condividila con gli altri 😉

Entra nella comunità Facebook di Naturalino, troverai molte altre chicche! Ti aspetto!

Related Post

Write a comment